Il successo richiede costanza

12.06.2019

Considerando la frenesia che contraddistingue il nostro tempo e la fissazione sulla carne che abbiamo già citato diverse volte, fa sempre piacere venire a conoscenza di giubilei che i nostri membri festeggiano nelle loro aziende che gestiscono anche da più generazioni.

Questi giubilei, che vanno dalle aziende più piccole alle più grandi dei nostri membri, dimostrano un’incredibile costanza e soprattutto un grande successo commerciale, che occorre conquistare quotidianamente con il duro lavoro. Ciò non significa tuttavia, e ci teniamo a sottolinearlo, che basta rimanere ancorati alle cose passate. Al con­- trario: il detto «chi non sta al passo con i tempi, a lungo andare passa …» dimostra che i suddetti sviluppi richiedono imperativamente disponibilità e costanza per affrontare attivamente le sfide che si presentano strada facendo, rendendo necessario intuire in anticipo quale sarà l’evoluzione futura. Il fatto che ciò può comportare anche degli insuccessi fa parte dell’attività commerciale e qualche volta è persino utile per favorire l’ulteriore sviluppo. Come noto, le sfide sono numerose e riguardano gli ambiti specifici della carne, del mercato, del personale ma anche l’ambito sociale. In un simile contesto, per la singola azienda risulta determinante la giusta miscela composta da un assortimento di prodotti (a base di carne) di alta qualità, personale specializzato cortese e competente nonché una buona posizione del negozio. Tutto ciò consente infine di raggiungere la nicchia di clienti che si desidera: anche questo aspetto va costantemente riveduto, come accade per la suddetta miscela di marketing. Ma non è tutto; occorre aggiungere le condizioni quadro determinate dalle questioni amministrative, dalla società e dalle sfide legate al reclutamento di nuove leve. Se si sommano tutte le sfide di cui sopra, per non parlare di quelle che non abbiamo citato, appare evidente quanto sia complesso gestire un’azienda di produzione della carne di questi tempi. Simili prestazioni di eccellenza meritano tutto il rispetto dell’intera società, anche in considerazione del benessere generato nel nostro Paese! Purtroppo questo dato di fatto non ha ancora fatto breccia in tutte le teste, ma sarebbe ora che ciò accadesse!

Ruedi Hadorn, direttore dell’UPSC

 
 
 
 
Elis Welti, Capo Comunicazione e sost. direttore UPSC
 
 
 
 
 

Unione Professionale Svizzera della Carne UPSC · Sihlquai 255 · Casella postale 1977 · 8031 Zurigo · Tel. +41 44 250 70 60 · Fax +41 44 250 70 61 · info(at)sff.ch

Swiss Meat People
mefa